25 aprile: 73 anni dalla Liberazione e dalla fine della seconda guerra mondiale in Italia

73 anni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e dalla Liberazione dal nazifascismo ANPI dichiara “mai come oggi la pace è bene prezioso.
La guerra è – di per sé – il contrario dei diritti umani, perché ogni conflitto, necessariamente li calpesta, li mette in discussione e non di rado li annulla. Ma i diritti umani sono il fondamento della nostra esistenza e della nostra convivenza.
È indispensabile ribadire ancora una volta che i valori a cui ispirarsi sono solo e sempre quelli di una democrazia fondata sulla partecipazione, sulla divisione dei poteri, sul rispetto della persona umana, delle istituzioni, delle regole da parte di tutti.
Dobbiamo dedicare quindi questa giornata di festa non solo al doloroso ricordo dei caduti, ma anche all’impegno di tutti coloro che credono nella democrazia a realizzare i sogni, le speranze, e le attese dei combattenti per la libertà e di coloro che costruirono – attraverso un appassionato dibattito – la nostra Costituzione.”

Manifestazioni e presidi saranno presenti nel maggior numero di piazze italiane. A Milano prenderà forma il corteo nazionale

Print Friendly, PDF & Email

No comments.

Leave a Reply