Avvocati a scuola di diritti umani: il progetto Lawyers4Rights

Formazione gratuita a 30 avvocati sui diritti fondamentali dell’Unione europea in materia di immigrazione e antiterrorismo, grazie al progetto Lawyers4Right vinto dall’Ordine avvocati di Milano, in partnership con realtà bulgare e spagnole.

Si tratta di un progetto transnazionale finanziato con fondi comunitari del valore di circa 400mila euro. Per l’Italia , oltre all’Ordine, hanno partecipato Confprofessioni Nord-Est e Associazione forense (Anf), con quote che valgono complessivamente 70mila euro.

Il programma di studio ha l’obiettivo di sensibilizzare gli avvocati, così come gli altri professionisti della giustizia, sul loro ruolo chiave nel campo dei diritti umani e riguarderà in particolare: i diritti dei minori e il ricongiungimento familiare nel settore delle migrazioni,i diritti di difesa delle persone sottoposte ad indagini antiterrorismo.

Dopo la messa a punto del programma coordinato dall’Università di Burgos (Spagna), partirà il bando per scegliere i partecipanti.

«I criteri per la selezione non sono ancora definiti in dettaglio – anticipa Alice Pisapia, esperta di diritto europeo e consulente dell’Ordine di Milano per i fondi europei destinati alla giustizia – ma certamente occorrerà la buona conoscenza di inglese o francese, così da garantire una forte interazione con gli altri partecipanti e sfruttare al massimo l’opportunità di creare una “rete” transnazionale di competenze e relazioni interpersonali».

Fonti: https://www.ilsole24ore.com

Print Friendly, PDF & Email

No comments.

Leave a Reply