Cina: aumento dei controlli sulla vita pubblica e privata dei cittadini

In Cina la sorveglianza di massa è già realtà. Una delle priorità del partito comunista cinese è quella di modernizzare il sistema di controllo sulla popolazione: telecamere, riconoscimento facciale e vocale, censura in rete e controllo dei social network.

Secondo una ricerca del centro studi inglese Ihs Markit, nel 2016 in Cina erano già presenti 176 milioni di telecamere di sorveglianza: entro il 2020 ne verranno installati altri 450 miloni. Una ogni due abitanti (negli Stati Uniti ce ne sono una ogni sei).
Sempre entro il 2020, verrà adottato un sistema di “credito sociale”che valuterà le azioni reali e virtuali di tutte le persone e le organizzazioni.

Fonti: http://www.repubblica.it

Print Friendly, PDF & Email

No comments.

Leave a Reply