Giornata della Memoria e dell’Accoglienza

Ricorre oggi, 3 ottobre, la Giornata della Memoria e dell’Accoglienza: la data, simbolica, è stata scelta per commemorare le vittime del naufragio avvenuto proprio il 3 ottobre 2013 che costò la vita a 368 persone e ricordare tutte le persone che ancora oggi continuano a morire nel Mar Mediterraneo nella speranza di raggiungere l’Europa e, quindi, una vita migliore.

Da allora, denuncia l’UNHCR, 15.696 uomini, donne e bambini hanno perso la vita in mare in circostanze drammatiche e solo nel 2017, risultano morte e disperse nel Mediterraneo 2.655 persone, un costo umano inaccettabile: ogni 50 persone che hanno preso il mare dirette in Europa, una ha perso la vita.

E’ importante e urgente che gli impegni presi a livello internazionale si traducano in azioni concrete di solidarietà e condivisione delle responsabilità,” dichiara Stephane Jaquemet, Delegato dell’UNHCR per il Sud Europa.

 

No comments.

Leave a Reply


× 5 = 25