Migranti: ONU contro collaborazione tra Unione Europea e Libia

Un duro attacco alla politica europea e soprattutto italiana sui migranti arriva oggi dall’Onu.
L’Alto commissario per i diritti umani, il principe giordano Zeid Raad al-Hussein ha definito “disumana” la collaborazione tra Unione europea e la Libia per la gestione dei flussi migratori dall’Africa.

“La politica dell’Unione Europea di assistere la guardia costiera libica nell’intercettare e respingere i migranti nel mediterraneo è disumana” sono le parole usate dal funzionario dell’Onu.

“La sofferenza dei migranti detenuti in Libia è un oltraggio alla coscienza dell’umanità”, ha continuato il principe.

Non è la prima volta che l’Onu si pronuncia sul modo in cui la Libia tratta le persone che cercano di imbarcarsi verso l’Europa, denunciando soprattutto le situazioni inaccettabili in cui i migranti vengono trattenuti nel Paese nordafricano.

Fonti: http://www.repubblica.it

No comments.

Leave a Reply


4 × 7 =