Siria: forze curde a Baghuz, ultima roccaforte dell’ISIS

Le forze curdo-siriane sostenute dagli Stati Uniti d’America hanno preso il controllo stamani dell‘ultima roccaforte dell’Isis, nella Siria sud-orientale. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani (Ondus), secondo cui le forze curde sono entrate a Baghuz, cittadina sulla sponda orientale dell’Eufrate e da settimane luogo dove si sono asserragliati centinaia di miliziani assieme a un numero imprecisato di civili, molti dei quali mogli e figli dei jihadisti. Dal canto loro le forze curdo-siriane democratiche, affermano di non poter confermare o smentire la notizia riferita dall’Osservatorio siriano. “L’annuncio della caduta di Baghuz è atteso per oggi. Ma ancora non è confermato”, hanno detto all’Ansa fonti curde in contatto con i combattenti al fronte.

Numerosi civili sono ancora presenti nell’ultimo fazzoletto di terra in mano all’Isis che le Forze democratiche siriane (Fds) stanno tentando di conquistare nell’Est della Siria. Lo ha annunciato questa alleanza arabo-curda sostenuta dagli Stati Uniti. “Siamo sorpresi dal numero di civili emersi dai tunnel” scavati dall’Isis. “Ci sono ancora numerosi civili all’interno” del ridotto territorio difeso dai jihadisti, ha dichiarato all’Afp, Adnan Afrin, portavoce delle Forze democratiche siriane (Fds). I jihadisti dell’Isis sono assediati ormai in un chilometro quadrato di territorio nella provincia di Deir Ezzor.

Secondo quanto dichiarato ieri da Donald Trump, gli Usa dovrebbero dichiarare entro la giornata di oggi la fine del califfato Isis. “Faremo una serie di grandi annunci sulla Siria e sul nostro successo nello sradicare il califfato nel giro di 24 ore”, aveva dichiarato ieri il presidente americano.

Fonte: http://www.rainews.it/

Print Friendly, PDF & Email

No comments.

Leave a Reply